Ma non è una cosa seria PDF Stampa E-mail

Commedia in 2 tempi
di Luigi Pirandello
regia Carlotta Bisio

E’ una commedia che deriva dalle novelle “La Signora Speranza” e “Non è una cosa seria”. Fu rappresentata per la prima volta al Teatro Rossini di Livorno , il 22 novembre 1918, dalla Compagnia di Emma Gramatica.

La trama si basa sulla paradossale decisione presa da Bruno Speranza, dongiovanni impenitente, di prendere moglie per non correre il rischio di sposarsi: vale a dire contraendo un matrimonio apparente, valido solo sul piano giuridico.
Il singolare espediente eviterà infatti a Bruno, appena scampato alla morte nell'ennesimo duello con un "mancato cognato", ulteriori rischi matrimoniali, con relative complicazioni, vista la sua natura volubile che lo porta ad innamorarsi con estrema facilità ma poi, altrettanto rapidamente, a stancarsi del rapporto.
La moglie prescelta è  Antonia, proprietaria di una pensione, donna umile e sottomessa, convinta di non esercitare nessuna attrattiva sugli uomini.
E se per Bruno il matrimonio con Antonia non è certo una cosa seria, è serissimo il patto che stringe con lei di consentirle una vita serena e agiata in una casetta di campagna  di sua proprietà, sottraendola alle fatiche del lavoro.Questa decisione porta lo scompiglio tra  gli  “avventori”  della locanda di Atonia, che cercano in vari modi di dissuaderla dall’accettare una cosi’ assurda proposta.

Ma la volubilità di Bruno lo porterà, alla fine, ad innamorarsi veramente di Antonia che, da donna insignificante e trasandata,  diventera’  bella e desiderabile. Egli si rendera’  conto, dopo aver rincorso donne superficiali e leggere, che vale la pena di trasformare quel matrimonio in una cosa seria.

 

ATTORI

Silvia Amoretti ANTONIA
Vincenzo Galante BRUNO SPERANZA
Carlotta Bisio MAESTRA TERRASI
Ezio Martini PROFESSOR BRUSOTTI
Paolo Canfora RAGIONIER TOZZI
Pier Cappelletto MARCELLO
Noemi Garbo LORETTA

 

REGIA: Carlotta Bisio
ASS. REG.: Loredana Pittaluga
AUDIO: Valter Varesco
LUCI: Giovanni Sonzini
COSTUMI: A.C.
SCENE: A.C.

 

 

Free template 'Colorfall' by [ Anch ] Gorsk.net Studio. Please, don't remove this hidden copyleft!