Crea un mondo Mut-Abile 2013-14 PDF Stampa E-mail

Crea un mondo MUT-ABILE

Chi l'ha detto che parlare di disabilita deve essere necessariamente qualcosa che suscita compatimento e afflizione e che non si possa sorridere e far sorridere anche delle malattie, dei problemi, del proprio handicap e di quello altrui?

È quello che hanno fatto gli allievi del laboratorio teatrale di integrazione portando in scena, il 20 giugno scorso al Teatro Bareni, lo spettacolo "Crea Un Mondo Mut-Abile" che ha coinvolto il pubblico presente per un'ora e mezza circa facendolo divertire e commuovere allo stesso tempo.

 

 

Uno spettacolo che gli stessi allievi, quest'anno hanno scritto oltre che interpretato, ognuno secondo la propria esperienza, la propria sensibilità, la propria voglia di raccontarsi. Ne è scaturita, dunque, una performance varia ed eterogenea, composta da canzoni, monologhi, dialoghi, tenuta insieme e amalgamata dalla regia di Carlotta Bisio, che, come insegnante, muove gli ingranaggi di tutto il laboratorio e dell'attore professionista Paolo Canfora, che ha preso parte attivamente al laboratorio anche come assistente.


Il laboratorio di integrazione, organizzato da Affetti Collaterali per il quinto anno consecutivo, è costituito da persone non vedenti,ipovedenti e vedenti e con diverse problematiche che in uno spirito di completa collaborazione e affiatamento imparano a mettersi in gioco ogni anno, con proposte nuove da parte dell'insegnante, senza sottovalutare la diversità del singolo, ma interagendo e integrandosi con tutto ciò che può essere visto come diverso da sé. Un' occasione, questa, d'incontro, di scambio, di conoscenza, di condivisione e di dialogo, in grado di coinvolgere le diverse realtà e realizzare le condizioni per la costruzione di relazioni positive. La diversità infatti non rappresenta un ostacolo, ma una ricchezza.

 

AFFETTI COLLATERALI È CULTURA, DIVERTIMENTO E INTEGRAZIONE


Presente ormai da oltre quindici anni nel territorio di Torino, con la propria compagnia teatrale e non solo, l'Associazione di Promozione Sociale Affetti Collaterali ha già incominciato a raccogliere le adesioni ai propri corsi per la stagione 2014-2015, sempre avvalendosi della preziosa collaborazione con la Circoscrizione 8 della Città di Torino, con la Provincia torinese e con il Progetto Motore di Ricerca: Comunità Attiva, nato nel 2001 nel capoluogo piemontese.

Ancora una volta, quindi, numerose saranno le tipologie e le possibilità di laboratori e spettacoli, dal teatro (recitazione; dizione; gioca-teatro per bimbi e ragazzi dai 5 ai 13 anni) ai laboratori di integrazione per persone con disabilità e "normodotate", dal teatro aver 50 fino alla musicoterapia per bambini non vedenti.

Tutte attività, queste, coordinate dall'attrice, doppiatrice e insegnante di recitazione Silvia Amoretti, presidente dell'Associazione e dalla responsabile artistica Carlotta Bisio, che si augurano anche nella nuova stagione «di poter contare su numerosi ed entusiasti partecipanti, con i quali poter diffondere cultura e divertimento, nonché dare un forte esempio di integrazione».

Un esempio, tra l'altro, di cui è stata recente testimonianza anche la messa in scena dello spettacolo La Moglie Nuova, l'8 giugno al Teatro Araldo di Torino, che ha visto protagonisti gli allievi del terzo anno, in una serata tutta all'insegna della solidarietà, dal momento che il ricavato sosterrà attività di integrazione a favore di persone con disabilità.


Per ulteriori informazioni e approfondimenti: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

GRAZIE
ALLA CIRCOSCRIZIONE 8

E con immenso piacere che la Compagnia Affetti Collaterali ringrazio la Circoscrizione 8 di Torino, per il sostegno che anche quest'anno ci ha voluto dare credendo nelle nostre attività; con la concessione della saletta di via Cellini n 12 (TO)

Marina Valentino

 

 

Free template 'Colorfall' by [ Anch ] Gorsk.net Studio. Please, don't remove this hidden copyleft!